Restauro e Archeologia tra conservazione e interpretazione: studi per la protezione e la valorizzazione della Domus di Tito Macro dei fondi Cossar ad Aquileia

Autori

  • Giorgio Danesi Università IUAV di Venezia
  • Caterina Previato Università degli Studi di Padova

Parole chiave:

Restauro, Archeologia, Fondi Cossar, Domus di Tito Macro, Conservazione

Abstract

Il contributo propone una riflessione sul rapporto tra Restauro e Archeologia, attraverso l’analisi dei nodi centrali dell’esperienza progettuale condotta per l’intervento di musealizzazione e valorizzazione della Domus di Tito Macro, edificio di età romana situato nell’area dei fondi Cossar ad Aquileia. L’intervento, concluso con l’inaugurazione del sito nel settembre 2020, rappresenta l’esito di un complesso iter sostenuto dalla Fondazione Aquileia e avviato con un progetto di ricerca e scavo archeologico condotto dall’Università di Padova, a cui si unisce il gruppo di progettazione vincitore del Concorso di Idee bandito dalla Fondazione nel 2010. Il contributo presenta e analizza i fattori di complessità che hanno connotato un percorso ricco di intrecci e contaminazioni tra diverse discipline, prime tra tutte l’Archeologia e il Restauro architettonico. Il progetto unisce un’accurata opera di conservazione dei resti archeologici all’installazione di un articolato sistema di copertura, pensato come una soluzione che alludesse ai volumi originari della domus romana. Il percorso affrontato descrive un cantiere che difficilmente poteva essere gestito con i più consueti strumenti del Restauro architettonico ma che, al contrario, necessitava di strategie appositamente delineate per venire incontro alle esigenze del sito archeologico. Flessibilità e multidisciplinarietà si sono rivelati strumenti cruciali per affrontare il rapporto tra le due discipline, interpretato come occasione di confronto per una progettazione integrata e stimolo per una collaborazione colta.

 

Riferimenti bibliografici

A. Annoni, Scienza ed arte del restauro architettonico. Idee ed esempi, Framar, Milano 1946.

J. Bonetto, V. Centola (a cura di), Fondi Cossar. 1. Scavi, ricerche e studi del passato (Scavi di Aquileia, II), Quasar, Roma 2017.

J. Bonetto, G. Furlan, C. Previato, La domus di Tito Macro presso i fondi Cossar di Aquileia: dallo scavo alla valorizzazione, in «Quaderni friulani di archeologia», XXX, pp. 17-26.

J. Bonetto, G. Furlan, C. Previato, Aquileia. Fondi Cossar, 2 La domus di Tito Macro e le mura. 2.1 L’età repubblicana e imperiale, c.s.

C. Brandi, Teoria del restauro, Edizioni di storia e letteratura, Roma 1963.

G. Carbonara, Avvicinamento al restauro: teoria, storia, monumenti, Liguori, Napoli 1997.

G. Carbonara, Archeologia e architettura: il tema comune delle coperture in «Bollettino ICR», n. 33, 2016, pp. 50-69.

V. Centola, S. Di Resta, Scavo, conservazione e protezione dei “fondi ex Cossar” ad Aquileia. Un’occasione di ricerca multidisciplinare in un sistema integrato di valorizzazione, in G. Biscontin, G. Driussi (a cura di), Conservazione e valorizzazione dei siti archeologici. Apporti scientifici e problemi di metodo, Atti del convegno di studi Bressanone 9-12 luglio 2013, Arcadia Ricerche, Venezia, pp. 947-958.

C. Ceschi, Teoria e storia del restauro, Bulzoni, Roma 1970.

U. Eco, I limiti dell’interpretazione, La nave di Teseo, Milano 2016.

C. R. Fantone, Restauro archeologico. Il parere degli esperti: Eugenio La Rocca, Silvana Rizzo, Giovanni Carbonara in «Costruire in laterizio» n. 78, 2000, pp. 36-41.

Fondazione Aquileia, Valorizzazione fondo ex Cossar: i progetti del concorso di idee, Arti grafiche friulane, Udine 2012.

A.R. Ghiotto, E. Madrigali, Aquileia. Fondi Cossar, 2 La domus di Tito Macro e le mura, 2.2 L’età tardoantica e le fasi successive, c.s.

P. Giusberti, Il restauro archeologico, Palombi, Roma 1994.

L. Larcan, Aquileia, svelata la Domus imperiale di Tito Macro: un tesoro di 320 metri quadri di mosaici in «Il Messaggero», 26 settembre 2020, in <https://www.ilmessaggero.it/spettacoli/cultura> (15.05.2022).

M. C. Laurenti (a cura di), Le coperture delle aree archeologiche. Museo Aperto, Gangemi, Roma 2006.

E. Madrigali, Esperienze di restauro e valorizzazione ad Aquileia: l’esempio dei fondi ex Cossar, in J. Bonetto, M. Salvadori (a cura di), L’architettura privata ad Aquileia in età romana, Atti del Convegno di studio (Padova, 21-22 febbraio 2011) (Antenor Quaderni, 24), Padova University Press, Padova 2012, pp. 685-698.

E. Madrigali, I restauri e la valorizzazione, in J. Bonetto, V. Centola (a cura di), Fondi Cossar. 1. Scavi, ricerche e studi del passato, (Scavi di Aquileia, II), Quasar, Roma, pp. 67-79.

M. Michelucci, Il Restauro Archeologico fra tutela e valorizzazione, in C. Lalli (a cura di), Il restauro in Europa e il contributo degli Schiavoni Molisani, Linea Grafica, San Salvo 2009, pp. 25-48.

C. Previato, Catalogo commentato delle fotografie, in J. Bonetto, V. Centola (a cura di), Fondi Cossar. 1. Scavi, ricerche e studi del passato, (Scavi di Aquileia, II), Quasar, Roma 2017, pp. 245-478.

S. Ranellucci, Coperture archeologiche: allestimenti protettivi sui siti archeologici, DEI, Roma 2009.

A. Riegl, Il culto moderno dei monumenti. Il suo carattere e i suoi inizi, Nuova Alfa, Bologna 1990 [1903].

M. P. Sette, Il restauro in architettura: quadro storico, Utet, Torino 2001.

B. P. Torsello (a cura di), Che cos'è il restauro? Nove studiosi a confronto, Marsilio, Venezia 2005.

E. Vassallo, Tempo e memoria, in «d’Architettura», 2003, n. 20, pp. 44-47.

##submission.downloads##

Pubblicato

2023-01-17 — Aggiornato il 2023-05-20

Versioni

Fascicolo

Sezione

Articoli